Prima Pagina
Album
Arabesque
Cassetto
Libreria
Links
Note a margine
Scrivici


La Libreria del Chichingiolo
Libri
Dischi
Video
Altre pubblicazioni
A pagina 2
3
Indice
SEGNALAZIONI
Riceviamo e volentieri divulghiamo


Comunicato stampa

A breve verrà pubblicato un nuovo libro dal titolo "Rinnoversi in segni…erranti" di Hamid Barole Abdu, una raccolta di poesie con la prefazione di Raphael D'Abdon, in edizione bilingue, con traduzione inglese di Pina Piccolo.
"Rinnoversi in segni…erranti" è un percorso evolutivo del vissuto culturale e spirituale in cui l'autore ricongiunge - in maniera del tutto rinnovata - la visione del prima di: "quando ho intrapreso il cammino" e il seguito: "mentre camminavo ho guardato oltre…". Rinnoversi è il dualismo poetico di Hamid Barole Abdu, che affonda i pensieri nelle antiche radici, e riemerge nel nuovo, in cui valorizza il percorso di ieri in rinnovati itinerari dell'anima. Come nella poesia "Rinnoversi di un percorso" "…il grazie immenso per la vita/a Te che mi hai donato/come goccia nell'oceano/o granello nel deserto/frutto di un lungo percorso/di cui benedico i passi/in questi miei rinnovati versi/dettati da speranze erranti." Il cui significato rende chiara la ricerca, che anche attraverso - disegni - schizzati a matita - l'autore esprime l'identità evocata nei versi, ancora liberi di cercare e trasmettere al lettore la sua impronta.
Se volete una presentazione o acquistare il libro scrivete a:
hamidbarole@libero.it
Cell. 339.5919387
http://www.facebook.com/baroleabdu
http://www.hamidbarole.it/default.htm

(03/03/2013)

Ringraziamo Danila Boattini che ci ha segnalato la seguente pagina di uno scrittore nato ad Asmara:

http://www.lazionauta.it/principessa-di-gianfranco-calligarich/

Lo stesso autore è presente su facebook a questa pagina: https://www.facebook.com/gianfranco.calligarich
(12/05/2013)


Dal Sig. Marzio Muraro, che ringraziamo, riceviamo la seguente comunicazione:

"Segnalo che, dopo molte ricerche, è ora disponibile in rete l'elenco dei POW defunti in Rhodesia, raccolti nell'Italian Chapel di Masvingo. I 71 connazionali, deceduti in cattività, si trovano nell'artistica chiesetta costruita dai prigionieri internamente al 5° Extension Camp di Fort Victoria. L'indirizzo web è il seguente:

http://marzio-muraro.blogspot.it/2011/04/1-italian-chapel-5th-extension-camp.html

Nello stesso post si può ammirare un completo servizio fotografico del tempio votivo. Segnalo inoltre il diario scaricabile di mio padre: "Ricordi d'Africa di Muraro Dante" al seguente indirizzo:

http://marzio-muraro.blogspot.it/2011/04/3-ricordi-dafrica-di-dante-muraro.html

Grazie, Marzio Muraro - email: mmurar@tin.it ".
(11/06/2013)


LEONE D'ORO

La 70ma edizione della Mostra del Cinema di Venezia ha premiato Sacro GRA con il Leone d'Oro. Il regista del documentario, Gianfranco Rosi, è nato ad Asmara. Al neo vincitore va il nostro applauso e l'auspicio di una lunga e brillante carriera.
Il C.
(09/09/2013)


Per Erga Edizioni, Genova è uscito Isole Dahlak - Un arcipelago del Mar Rosso eritreo di Giuseppe De Marchi, Giampaolo Montesanto, Guido Traverso, Prefazione di Luciano De Angelis, fondatore di A.S.P.E. – Ass. di Solidarietà con il Popolo Eritreo (maggio 2013, pag. 240, 18 euro). "In questo libro [...] immagini straordinarie e parole appassionate raccontano il meraviglioso e in parte sconosciuto arcipelago delle Dahlak. L’amore per la fotografia e gli interessi naturalistici, storici e culturali degli autori, si sono fusi armonicamente in questa ricerca che per la prima volta affronta in modo completo tutti i variegati ed inediti aspetti della vita delle Isole Dahlak."
Per informazioni, materiale fotografico e video: Pietro Tarallo, tarallo@libero.it - Carla Scarsi, carlascarsi@basicterzosettore.it
(21/10/2013)


Mio caro Chichingiolo,
ho trovato per caso questo clip (http://www.youtube.com), girato ad Asmara qualche anno fa (2004) da una band, credo norvegese. E' sempre un tuffo al cuore rivedere quei luoghi stupendi!!!
Grazie per l'attenzione.
Un abbraccio,
Sandro Mariot

(8/02/2014)


Cari Asmarini,
ho scritto un libro amarcord sulla vita mia e della mia famiglia nell'amata Eritrea. La storia del mio vissuto in quel paese mi ha indotto alla mia verità. Può darsi che ve ne siano altre di verità, ma naturalmente io credo alla mia.
Mario Ruffin
Questo libro è ottenibile via internet da www.ilmiolibro.it, direttamente oppure attraverso una libreria (soprattutto da Feltrinelli o da altre) sempre via ilmiolibro-it
Cordialissimi saluti alla Casa degli Italiani.
Mario Ruffin

(14/02/2014)


Per gli Editori Laterza, esce nella collana i Robinson / Letture "nomenklatura" di Roberto Mania e Marco Panara, un libro che reca come sottotitolo "Chi comanda davvero in Italia". Roberto Mania, nato ad Asmara e che ricordiamo come calciatore-pulcino di gran talento, è giornalista e si occupa di politica economica, lavoro e relazioni sindacali ed è attualmente inviato del quotidiano italiano La Repubblica.
il C.
- - - - - - - -

nomenklatura, di Roberto Mania e Marco Panara - Editori Laterza, Collana I Robinson/Letture, pagg. 160 maggio 2014 ISBN-13: 978-8858111048
(19/05/2014)


Caro chichi,
volevo segnalarti un'altra opera sulla nostra amata terra: è stata scritta da un italiano d'Italia (= non eritreo doc), ma molto ben documentato, Fabrizio Di Lalla. Il titolo è: "LE ITALIANE IN AFRICA ORIENTALE" - Edizioni Solfanelli del Gruppo Editoriale Tabula Fath. L'Autore lo presenterà alla stampa il giorno 14 p.v. alle ore 18,00 presso il Circolo del tennis, Eur, via dell'Artigianato, 35 - Roma
Maria Letizia Orio
(10/06/2014)
- - - - - - - -

Fabrizio Di Lalla LE ITALIANE IN AFRICA ORIENTALE - Storie di donne in colonia, Edizioni Solfanelli ISBN-978-88-7497-834-2 Pagg. 336 - ill. - € 30,00


È in uscita il nuovo romanzo di Nicky Di Paolo, “Tantù, la zanzara del Corno”, con presentazione e foto di Alberto Vascon (EdiBios, Cosenza, 216 pp., euro 15,00). Come dice Di Paolo nell’Introduzione “L’Africa compresa fra il Tropico del Cancro e quello del Capricorno rappresenta la parte più vasta dell’intero pianeta a essere abitata dalla zanzara anopheles, tristemente famosa in quanto colpevole di trasmettere all’uomo la malaria. In questo scritto di pura fantasia, in cui i personaggi non trovano riscontro in una realtà passata o attuale, restano tangibili le sensazioni provate a faccia a faccia con l’anopheles: è palese la diversità di approccio alla malaria da parte dell’abitante del Corno prima e dopo la colonizzazione italiana, è chiara la sfida continua dell’africano alla morte, è innegabile l’ineluttabilità del dramma e purtroppo, per quelle genti, appare ancora lontana la speranza di una vita migliore”.
Per informazioni, prenotazioni e acquisti scrivere a: ordini@edibios.it, irene.olivieri@edibios.it o contattare il 329 4911445.

EdiBios, Via De Rada, 10 - 87100 Cosenza
www.edibios.it
irene.olivieri@edibios.it; ordini@edibios.it
tel. 3294911445 - fax 0984 25606


(8/12/2014)


Ringraziamo Michele Nicotera che scrive:
"Desidero segnalare il bel libro di Antonio Felici "Stella d'Africa" che parla della vita straordinaria di Luciano Vassallo, mito del calcio africano negli anni '60 e capitano della nazionale etiopica con cui conquistò la Coppa d'Africa. Parla della sua difficile adolescenza ad Asmara e tutti i sacrifici fatti per arrivare ad essere un vero campione, a detta di molti, a livello mondiale."
Stella d’Africa. La vita straordinaria di Luciano Vassallo mito del calcio africano anni ’60, esule in Italia, Edizioni Coralli, novembre 2014 - pagg. 280, Euro 14,00 ISBN: 9788890453694

Vedi anche:
http://www.edizionicoralli.com/joomla/catalogo/stella-d-africa
http://www.gazzetta.it/Calcio/Estero/03-02-2015/coppa-d-africa-quando-italiano-vassallo-vinse-1962-100743468906.shtml

(12/04/2015)


Angelo Calvino ci segnala, e lo ringraziamo, che il suo romanzo “Uccidere senza rimorso” è ora disponibile on line nella versione e-book sui seguenti siti:
- www.amazon.it
- www.lafeltrinelli.it
- libreriarizzoli.corriere.it
- www.ibs.it

Per una sinossi del libro vi rimandiamo invece a questa pagina (http://libromania.net/) dove c'è una intervista all'Autore al quale rivolgiamo i nostri sinceri auguri.
il C.
(15/08/2015)


Daniela Bartoli, psicoterapeuta, insieme con il marito l'asmarino Maurizio Giusto hanno da poco dato alle stampe Pezzi di Cuore, "[...] una raccolta di storie vere, delle quali i tribunali traboccano. Storie tanto comuni nelle dinamiche, quanto uniche nei sentimenti. Dove i figli sono pezzi di quel cuore che si intona più con le restanti duemila rime, che con "Amore"." In breve, storie di sensazioni, sentimenti ed emozioni che ruotano attorno genitori, figli e tribunali.
- - - - - - - -

Daniela Bartoli, Maurizio Giusto: Pezzi di cuore. Storie di genitori, figli e tribunali, 180 pagine - SE.F.A.P. Editore, 2015 - ISBN-10: 8897744052 ISBN-13: 978-8897744054 - Chi fosse interessato all'eventuale acquisto o ulteriori informazioni, è gentilmente pregato di scrivere tanto alla casa editrice (email: segreteriasefap@gmail.com) quanto agli autori (email: pezzidicuore.autori@gmail.com).
Per la copertina e l'incipit del libro visitate https://www.facebook.com/pezzidicuore.libro
(25/11/2015)


L'inconfondibile profumo della carta stampata e rilegata a libro secondo i crismi d'antan proveniente dalla cucina/fucina di Lady D., comunemente conosciuta ai chichingiolari come D., lasciava intendere che il prodotto che la suddetta stava manipolando sarebbe stato sopraffino.
Avutone dapprima un assaggio sostanzioso e poi cognizione particolareggiata, Lord Kikki, ridottosi a fare il postvitellone, iniziò la giornata di sabato 18 giugno 2016, vigilia della presentazione del prodotto finito, inviando un vivace messaggio S(empre)M(eno)S(scrittori) contenente suggerimenti, ovviamente non richiesti, in cui invitava la Lady ad adottare comportamenti consoni al pattern del momento, usando sì un vocabolario forbito (come si conveniva al suo status) ma anche trendy. Le elencò una serie di parole chiave da utilizzare, da "chilometro Zero" a "eco sostenibilità della materia", da "carta proveniente da produzione responsabile" a "players" ma insisté sulla parola "gggiovani": "Fanne largo uso. Sarà un successone".
Lady D., con grande affabilità, rispose al seccatore che avrebbe seguito i consigli, adottato la marketing strategy proposta e illustrò, graficamente (meraviglia dei mezzi di comunicazione odierni!), tutto lo stage management che il suo staff aveva già allestito per l'evento. "I miei Magnifici Cinque mi hanno dato tutto il loro apporto possibile: Luigi, l'Alto Campione, mi farà da cassa di risonanza, Tullio suo fratello organizzerà la serata, Mauro curerà la scenografia, Luca la logistica e Marco da assai lontano (ma cosa vuoi che siano le distanze oggi Lady D.?) ha messo lo zampino nella grafica per la copertina del libro". Lady D. concludeva che si sentiva in uno "scrigno" di ferro…
Il vero scrigno è il libro che Danieta Toti ha scritto e dato alle stampe (per i tipi della Danilo Zanetti Editore) col titolo di HOME/BIET, un intreccio di ricordi che hanno segnato la sua itinerante vita in terra africana. Non anticipiamo nulla, lasciamo ai lettori il compito di delibare queste pagine della sua vita.
Al che il sotto-Lord, già Capo-rale, si sentiva in dovere di parlare direttamente con l'Autrice, facendole notare che i Magnifici in oridine erano 7 e che quindi mancava all'appello un ultima persona (essendo lei stessa la sesta) che La segnalasse a qualche premio letterario. Lady D., esaltata, comunicava al già sotto-ex-Capo-rale che Luca, uno dei suoi Magnifici, aveva allestito anche un profilo facebook che prontamente gli comunicava e che sicuramente avrebbe sortito l'effetto desiderato dell'ambito premio. E questa pagina facebook ora segnaliamo [https://m.facebook.com/HomeDanielaToti/] affinché possiate partecipare alla presentazione in video e foto del pregiato lavoro svolto da D. Alla quale rivolgiamo un affettuoso saluto e l'augurio di poter leggere altri scrigni dettati alla sua lieve e deliziosa penna.
Il C.
(23/06/2016)


Poiché Noi Asmarini abbiamo vissuto in Eritrea durante il periodo storico nel quale era al potere l'Imperatore d'Etiopia Hailè Sellasie, mi è sembrata interessante questa breve ricostruzione storica che narra, attraverso un immaginario dibattimento dove il Monarca risponde alle accuse mosseGli sul suo operato nel governo della Nazione, di molti accadimenti a Noi sconosciuti.
Pertanto la propongo, allegando il link della sezione Anai di Modena, che riporta il "pezzo " pubblicato sul periodico Storia Illustrata a firma di Giuseppe Mayda.
Saluti a tutti
S.M.
http://www.sezioneanaidimodena.it/files/2014%20file%20pdf/Processo%20a%20Haile%20Selassi%C3%A8.pdf

(09/09/2016)


Segnalo l'uscita recente del libro di Vincenzo Meleca "Arcipelago Dahlak", editore Greco & Greco (http://www.grecoegrecoeditori.it/prodotto/arcipelago-dahlak/), guida imperdibile per chi vuole approfondire la conoscenza delle oltre 200 isole delle Dahlac. Oltre alla descrizione particolareggiata di moltissime isole, l'autore fornisce dati storici, geografici e pratici per chi volesse visitarle.
Direi guida imperdiile. Costo 15 euro.
Michele Nicotera
(16/10/2016)


A pagina 2
3
Indice